COME PRENDERSI CURA DEL CUOIO A CONCIA VEGETALE NATURALE

Consigli pratici su cosa fare per mantenere vivo il vero cuoio

Per preservare questo tipo di pelle al meglio e per proteggerne l'aspetto, è importante trattarlo con cura. Qui trovi informazioni pratiche, consigli utili e le risposte a tutte le tue domande.

  • Il processo produttivo delle pelli seguito dalle nostre concerie è metal-free, grazie a materie prime il cui uso è legato alla storia secolare della concia al vegetale. Prodotti tradizionali e naturali, per un processo produttivo rispettoso dei precetti di sostenibilità e circolarità.
  • Le pelli grezze utilizzate dalle concerie derivano dalla macellazione di bovini destinati, sin dall’origine, al settore alimentare e provengono da allevamenti europei rispettosi delle normative comunitarie sul benessere animale.
  • La concia al vegetale viene fatta con tannini naturali di derivazione vegetale. A differenza di quella chimica, che tende a rendere le pelli perfette ma senza anima, la lavorazione al vegetale lascia tutte le caratterisctiche vive e dona profumo tipico, colori caldi e mano setosa al tatto.
  • Ogni pelle è diversa e unica, con i suoi segni distintivi come un neo o una piccola cicatrice, e l'unicità della grana che varia da un punto all'altro della pelle.

Ecco i mei consigli per la cura del cuoio

 

  • Evita di far bagnare il tuo prodotto soprattutto nel primo mese di utilizzo. Dopo un mese, la pelle diventa più flessibile e sviluppa una naturale protezione nel respingere le gocce d'acqua.
  • Tieni la pelle lontana dal calore e non asciugarla mai con fonti di calore dirette anche se bagnata.
  • Utilizza spazzole di peli di animali e per la pulizia; non spazzolare con setole sintetiche. Se lo usi spesso, pulisci il prodotto una volta a settimana. Applica sapone o olio neutro per cuoio o crema condizionante direttamente sulla pelle, spalmandola con le dita o un panno morbido. Di tanto in tanto puoi usare cera d'api neutra liquida per mantenere i tuoi prodotti al top della condizione.
  • Se non usi la tua borsa di cuoio, riempila di carta di giornali per mantenere la forma e assorbire l'umidità circostante. Riponila in un armadio o in un luogo asciutto e al buio.
  • Per nutrire in profondità e ravvivare il cuoio puoi anche utilizzare olio extra vergine d’oliva, che va miscelato con una piccola dose di acqua e spalmato lungo il materiale, mediante l’impiego di un panno morbido. Anche l’olio di ricino è un ottimo prodotto, che va associato all’alcool denaturato, per ravvivare e idratare il cuoio.
  • Per eliminare le macchie del tempo e le imperfezioni, si possono usare il sapone liquido, ulteriormente diluito con dell’acqua, e il latte detergente, lo stesso che si utilizza per la cura del viso e del corpo, spalmati con una pezza morbida in microfibra.
  • Quando gli accessori di cuoio presentano segni dovuti alla presenza di muffa, causata dall’erronea scelta di un ripostiglio troppo umido e freddo per questo materiale, va eliminata prima possibile. Per farlo, realizza una miscela al 90 % di acqua e al 10% di alcool denaturato e spalmata con un panno morbido: l'accessorio va poi lasciato ad asciugare in un luogo lontano dal sole o da fonti di calore, che potrebbero macchiarlo ancora di più.

 

 

Quando il cuoio invecchia, sviluppa una tipica "patina" a causa dell'assorbimento del grasso della tua pelle e degli altri elementi dell'ambiente circostante. La patina non è un fattore negativo, anzi, è la ragione principale per cui le persone si innamorano della pelle naturale al vegetale.

 

A partire da una bella tonalità di marrone chiaro, con il passare del tempo si ottiene una gamma di marroni dai toni bruni dovuto all'uso quotidiano, che rispecchia lo stile di vita di chi indossa gli accessori fatti con questo materiale unico e primitivo.

 

Più indossi gli accessori Quoio, più appariranno vivi ed esprimeranno tutto il loro carattere, che si fonderà perfettamente con la tua immagine e con il tuo stile di vita.

Se desideri approfondire l'argomento sulla pelle e il cuoio prodotti dal Consorzio Toscano a Concia Vegetale Naturale clicca QUI!